venerdì 27 agosto 2010

Ho incontrato Merjorie

 Camminando lungo il greto di un torrente ho incontrato il tuo muso scolpito su di un sasso,
sono bastati pochi tocchi di pennello e seguendo le linee di quella pietra è nato il tuo volto.
Cara Merjorie è  stato un grande dono averti incontrata.

24 commenti:

  1. Il tuo occhio artistico è davvero incredibile, riesci a vedere anche l'anima di ciò, che per me. sarebbe un semplice sasso. Ma tu sai come dargli vita. Grandissima gabriella, brava!!!

    RispondiElimina
  2. Mi ha emozionato tantissimo leggere questo post . Sei una persona straordinaria e sono felice di averti trovato lungo il mio cammino....Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. E' una magia vedere la nascita dei tuoi animaletti.. di quei musi dolci teneri, birbanti e da monello.. questa dolce cagnetta mi ispira tanta tenerezza!!

    Leggere il tuo posto che parli al sasso o a quello che diventerà , direttamente come a un cucciolo che si aspetta da tanto tempo... beh mi ha commosso e non poco!!

    Buona giornata^^

    RispondiElimina
  4. Sai leggere nei sassi e vedere ciò che nascondono. Marjorie era là ad attenderti.. ciao , a presto e grazie di essere passata nel mio blog-premi.Baci

    RispondiElimina
  5. La rua fantasia è veramente pregevole, ma soprattutto è pregevole l'amore che riversi in queste nostre creature.
    Ciaoo Gabriella

    RispondiElimina
  6. Vedendo "il dopo" non poteva che essere che quel simpatico musetto. Mi complimento per la tua capacità di dare "ANIMA e CORPO" a questi oggetti, per molti considerati troppo comuni e banali.

    RispondiElimina
  7. Ciao Gabriella! E' vero :sotto il tuo albero quanti esserini teneri aspettano di essere scoperti e grazie a te li possiamo vedere anche noi!Chi l'avrebbe detto:in quel sasso che sembrava una polentina si nascondeva questo bel musetto!Grande! Un bacione!

    RispondiElimina
  8. Ho sempre avuto la precisa sensazione che ogni sasso sia destinato ad un unico, preciso soggetto. Non credo di sbagliare se dico che non è il pittore a scegliere, è la pietra stessa che, in qualche modo, comunica cosa vuole diventare! Basta saperla ascoltare. Come in questo caso, la bella Merjorie.
    Un bacione Gabriella, ciao!

    RispondiElimina
  9. Rieccomi... complimentoni davvero per questo tuo blog superlativo, e complimenti per la tua creatività :-)
    Sono deliziosi questi sassi dipinti ^^ Li adoro!!
    Io ho un gatto dipinto su sasso di mare che comprai parecchi anni fa ad Edimburgo, e lo conservo gelosamente...
    Ora vado a curiosare un pò in giro...
    Hugs & Kisses

    RispondiElimina
  10. Hi, hope it's OK to contact you here. We would love to include your blog on our giveaway search engine: Giveaway Scout (http://www.giveawayscout.com). Have a look and if interested, use our online form to add your blog (http://www.giveawayscout.com/addblog/ ). thanks, Josh

    RispondiElimina
  11. LA TUA FANTASIA VOLA SEMPRE PIU' IN ALTO NEL CIELO!INCANTEVOLE..
    UN BACIO
    FEDE :)

    RispondiElimina
  12. Gabriella mi stupisci sempre di più ,la tua opera ti rende molto merito, congratulazioni

    RispondiElimina
  13. Ciao, arrivo qui grazie a d Azzurra. Questo luogo, ha ragione lei, è magico.
    Anche io, come te, amo i sassi e anche se razionalmente so che sono inanimati (?)....
    Li raccolgo da sempre e passo ore a guardarli , nel loro ambiente di origine.
    Tu ne estrai l'anima e la poesia. Non son riuscita a mettermi tra i sostenitori: friend connect deve avere qualche problema , ma tornerò.
    Buona domenica
    sandra

    RispondiElimina
  14. Non posso crederci Gabry,è stupendo!!!E' davvero incredibile,molto suggestivo,sei un'artista davvero unica,caspita siamo davvero fortunati ad avere l'opportunità di ammirarti,è un onore davvero,wow!!! O.O'' Un bacione dal mio cuore,buon fine settimana Gabry,ti stringo forte forte cara amica! :)

    RispondiElimina
  15. Ciao. Di rimbalzo dal blog di Azzurra, scopro solo oggi il tuo divertente e interessante blog. Ho sempre creduto nella memoria e nella misteriosa energia posseduta dagli oggetti, e i sassi sono sicuramente tra i maggiori testimoni di quella piccola porzione di Universo che ci riguarda. Mi permetto di consigliarti una lettura: a questo indirizzo --- http://www.diggita.it/story.php?title=I_sassi_raccontano --- c'è una recensione (non si tratta di pubblicità, semplicemente l'ho letto e sono rimasto colpito soprattutto dalle enigmatiche foto che raccoglie). Buona giornata.

    RispondiElimina
  16. E' stato un incontro fatale!!!Proprio così, è il sasso che decide cosa vuole essere!!!!Bravissima!!!Un bacio e buona domenica,Liza.

    RispondiElimina
  17. Rientro giusto in tempo per vedere questo tuo ultimo lavoro:anch'io concordo nel sostenere che è la pietra stessa che suggerisce cosa diventare, in questo caso il dolce musetto di Merjorie.

    RispondiElimina
  18. i tuoi lavori sono deliziosi,la tua fantasia invidiabile,buona serata

    RispondiElimina
  19. Questo sasso ti ha parlato e tu lo hai immediatamente ascoltato! Brava, Gabriella!

    RispondiElimina
  20. Ciao Gabriella!ha conseguido captare il mensagio del sasso, ha capisco tutti solo con tue ogli di artista.Incredible!!!Baci,baci.

    RispondiElimina
  21. ciao
    Fantastico.
    Hai reso un sasso vivo.
    Bravissima.

    RispondiElimina
  22. wow! sono rimasta colpita nell'anima! un abbraccio

    RispondiElimina

Grazie per le vostre parole.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...